Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.
Anteprime 1

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti.

Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Anteprime 1

 

Dopo circa dieci minuti a Londra ho presi a pugni in faccia un tizio e ho incontrato Charles Dickens. E' il 1868 ed io sono un gemello di nome Evie Frye. Per quanto posso dire, si tratta del titolo più innovativo della serie. Per motivi di urgenza spiegati in un filmato, Evie e suo fratello Jacob sono venuti a Whitechapel per sconfiggere delle famigerate bancde criminali di Londra.

 

Dovevo vedere l'incidente, prima di capire tutto. Per tutto il pomeriggio ero stato a guardare un gioco che sembrava fatto di bit e pezzi affascinanti. Un MMO basato sull'esplorazione, piuttosto che sul livellamento. Un omaggio a The Wind Waker e Skies of Arcadia, in cui si corre intorno ad isole galleggianti, utilizzando le ali di Icaro ed un rampino.

 

All'evento EGX di quest'anno, lo studio finlandese Bind ha presentato Galactic Hero Agency: Mind Matters, un titolo d'azione spaziale in 2D che utilizza la gravità degli stessi corpi celesti per il suo gameplay, con un protagonista coraggioso che si lancia nello spazio con la missione di trovare le menti perdute. E' con grande interesse che Cubed3 approfondisce la conoscenza della versione pre-alpha di questo gioco.

Condividi questa pagina di Game Community Social

Share

Submit to DiggSubmit to StumbleuponSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento. Visitando questo sito acconsento all'utilizzo dei cookie.